Sei in cerca di Prestiti riservati ai Dipendenti delle Poste Italiane? I Dipendenti delle Poste Italiane potranno accedervi a tassi esclusivi e scegliendo la forma di Finanziamento che più si avvicina alle tue esigenze.

Prestiti Dipendenti Poste Italiane

Cosa sono i Prestiti per i Dipendenti delle Poste Italiane?

I Prestiti a Dipendenti delle Poste Italiane sono Finanziamenti a tasso agevolato e concedibili anche a chi ha avuto disguidi finanziari o segnalazioni in banca dati. Puoi godere di grandi vantaggi tramite la Cessione del Quinto e la Delegazione di Pagamento e Prestiti Personali in 24 ore. Valutiamo insieme questi prodotti..

 

Cos’è la Cessione del Quinto?

La Cessione del Quinto è un Prestito per i Dipendenti delle Poste Italiane con trattenuta in busta paga. Con la Cessione del Quinto non dovrai pensare più a pagare il bollettino, infatti, sarà lo stesso datore di lavoro o l’ente pensionistico a versare la somma prestabilita trattenendolo direttamente sullo stipendio o sulla pensione.  La concessione di questo Finanziamento è valido sia ai lavoratori Dipendenti (come nel caso dei Dipendenti della Posta) sia a Pensionati fino a 89 anni (su pensioni contributive e pensioni di invalidità). Il Prestito in questione è con una rata e un tasso fisso, quindi, al momento della firma dei contratti saprai esattamente quello che andrai a pagare consultando il TAEG. La Cessione del Quinto si chiama così proprio perchè la rata non potrà mai superare il quinto, cioè il 20% della somma percepita mensilmente. Per  lavoratori Dipendenti Poste Italiane sarà possibile una seconda trattenuta chiamata Cessione del Doppio Quinto o più comunementeDelega di Pagamento, che permette di impegnare un ulteriore 20% sulla busta paga.

 

Cos’è la Delega di Pagamento?

La Delega di Pagamento (detta anche Prestito con Delega o Cessione del Doppio Quinto) è una forma di Prestito concedibile ai soli lavoratori Dipendenti Ministeriali, Pubblici e Privati (Forma di Prestito riservata anche ai Dipendenti delle Poste Italiane). Il rimborso avviene tramite il pagamento di una rata che viene trattenuta sullo stipendio del lavoratore e viene versata dal datore di lavoro, a cui è stato conferito il mandato irrevocabile da parte del dipendente, all’ente finanziante. Affinché il Prestito con Delega possa essere concesso è necessario che si stabilisca una convenzione tra il soggetto che eroga il prestito e l’amministrazione di appartenenza. In alcuni casi particolari è possibile assumere incarichi di delegazione anche in assenza di convenzione.

Questi casi sono rivolti a:

  • Enti pubblici quali Regioni, Province, Comuni, Aziende Sanitarie, ecc..;
  • Società a partecipazione maggioritaria da parte dello Stato (Poste Italiane).

I Prestiti a Dipendenti delle Poste Italiane rientrano in questa convenzione. La Cessione del Quinto è un diritto del dipendente a cui il datore di lavoro non può opporsi. Invece la Delega di Pagamento necessita del consenso del datore di lavoro.

 

Richiedere i Prestiti per Dipendenti delle Poste Italiane

Per richiedere un Prestito per i Dipendenti delle Poste bastano pochi e semplici passaggi. Puoi compilare il form di contatto sulla nostra pagina “richiedi un preventivo” successivamente un nostro operatore proverà a contattarti per sviluppare un preventivo o fornirti la tua consulenza. Succesivamente per caricare la pratica e ottenere l’importo desiderato dovrai fornire alcuni documenti.

Gli unici documenti richiesti saranno:

  • Documento d’identità;
  • Codice fiscale;
  • Busta paga.